Insalata mediterranea tiepida con gnocchi sardi del Pastificio dei Campi dell’ Ambasciatore del Gusto Roberto Costagliola

Insalata mediterranea tiepida con gnocchi sardi del Pastificio dei Campi dell’ Ambasciatore del Gusto Roberto Costagliola

Anche per l’Avvento al Natale 2023 gli Ambasciatori del Gusto (ADG) e il Pastificio dei Campi hanno collaborato per realizzare un Calendario dell’Avvento …di Pasta!

Per ogni giorno di questo magico periodo pubblicheremo una ricetta realizzata da uno chef dell’Associazione ADG con uno dei formati di pasta di Gragnano della nostra azienda.

Un viaggio all’interno delle regioni italiane, attraverso gusti, tradizioni e interpretazioni diverse, tutto nel segno della PASTA DI GRAGNANO IGP!

La ricetta di oggi è stata realizzata dall’ Ambasciatore del Gusto Roberto Costagliola – Ristorante Maestro, Barcellona (Spagna)

Insalata mediterranea tiepida con gnocchi sardi del Pastificio dei Campi

INGREDIENTI per 2 PERSONE:
Gnocchi Sardi di Gragnano IGP 150 gr
Polpo 100 gr
Capesante n. 2
Gamberi medi 200 gr
Pesto di basilico 50 gr
Ricotta 50 gr
Limone n. 1
Olio EVO 50 ml
Sale qb
PROCEDIMENTO

Utilizzare una ciotola in acciaio dalle dimensioni medie e mescolare il pesto con la ricotta – farlo a freddo, senza riscaldare.
Cuocere la pasta in acqua bollente, scolarla e versarla nella ciotola con la crema di pesto e ricotta.
Aggiustare di sale e lasciarla riposare il tutto per 5 minuti.
Cuocere il polpo (il giorno prima, sarà ancora meglio). Una volta cotto, tagliarlo a rondelle.
Sgusciare i gamberi e cuocerli a vapore per 4 minuti (anche questi ultimi possono essere preparati il giorno prima e conservati in un contenitore di vetro con l’aggiunta di olio.).
Cuocere a vapore le capesante per 2 minuti.

Composizione del piatto:
la base sarà costituita dagli Gnocchi Sardi di Gragnano del Pastificio dei Campi con la crema di ricotta e pesto.
Sopra aggiungere le rondelle di polpo, le capesante e i gamberi.
Per completare il piatto, aggiungere delle zeste di limone e un filo d’olio extravergine di oliva a crudo.

Condividi questo post