Rigatoni con ragu di seppia pomodoro giallo e ‘nduja di Pierluigi Vacca

Rigatoni con ragu di seppia pomodoro giallo e ‘nduja di Pierluigi Vacca

Anche per l’Avvento al Natale 2023 gli Ambasciatori del Gusto (ADG) e il Pastificio dei Campi hanno collaborato per realizzare un Calendario dell’Avvento …di Pasta!

Per ogni giorno di questo magico periodo pubblicheremo una ricetta realizzata da uno chef dell’Associazione ADG con uno dei formati di pasta di Gragnano della nostra azienda.

Un viaggio all’interno delle regioni italiane, attraverso gusti, tradizioni e interpretazioni diverse, tutto nel segno della PASTA DI GRAGNANO IGP!

La ricetta di oggi è stata realizzata dall’ Ambasciatore del Gusto Pierluigi Vacca – Ristorante L’Antico Borgo, Morano Calabro.

Rigatoni con ragu di seppia pomodoro giallo e nduja

Ingredienti

Dosi per n. 2 persone
Rigatoni di Gragnano IGP 200 gr
Passata di pomodoro gialla 500 gr.
Seppia 300 gr.
Carote 100 gr.
Nduja 50 gr.
Spicchio d’aglio n. 1
Olio EVO
1/2 bicchiere di vino bianco
sale fino qb
basilico

Procedimento:
Pulire la seppia, incidere leggermente sul dorso ed estrarre l’osso. Togliere anche la testa ed eliminare gli occhi, la bocca, la sacca, tutte le interiora e la pelle. Sciacquare con cura e poi tagliarla a pezzetti piccoli.
Pulire le carote e tagliarle a cubetti piccoli.
Successivamente, fare imbiondire lo spicchio d’aglio in un tegame con l’olio. Una volta dorato, toglierlo e aggiungere le carote e la seppia.
Far rosolare per pochi minuti a fiamma alta, sfumare con il vino bianco e farlo evaporare.
Aggiungere la passata di pomodoro giallo e fare cuocere a fiamma bassa.
Nel frattempo, ammorbidire la nduja frullandola in un bicchiere alto con un minipimer ad immersione, aggiungendo gradualmente dell’olio extra vergine di oliva fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
Cuocere ora i rigatoni in abbondante acqua salata, scolarli al dente e condirli con il ragù di seppia.
Mettere sul fondo del piatto la crema di nduja e disporre quindi la pasta.

Condividi questo post